Centoquattro anni di Fatima

Non è una novità che la devozione alla Vergine di Fatima sia tra le più diffuse dagli Araldi del Vangelo. Pertanto, il 13 maggio non poteva passare senza una festa speciale nei paesi in cui essi sono attivi, soprattutto per compiere in questo modo un atto di riparazione. Infatti, se il mondo sta attraversando crisi di ogni tipo, è perché ha rifiutato le parole della Madonna e ha disprezzato i suoi consigli.

Cosa dirà Maria Santissima ai suoi figli?

Nel 1917, la Santissima Vergine avvertì che sarebbero arrivate guerre e rivoluzioni, ma gli uomini fecero poco caso ai mezzi indicati per evitare questi sconvolgimenti, come la recita del Rosario e la Comunione riparatrice dei primi cinque sabati del mese…

Oltre a dare questi avvertimenti, Maria Santissima promise che sarebbe tornata. Pertanto, la Madonna farà di nuovo visita all’umanità! Quando accadrà, come ci troverà? Saremo di quei figli che hanno rifiutato le parole della loro Madre? Che Dio conceda che Ella ci trovi con le “lampade accese” (cfr. Mt 25, 1-13), come figli amorevoli e vigilanti!

Ad ogni modo, dobbiamo preoccuparci non solo dei nostri atteggiamenti particolari, ma anche delle azioni di tutti gli uomini.

Molti di loro, invece di attendere con entusiasmo il ritorno di Colei che è in grado di liberarli dai pericoli, conducono una vita sbandata e immorale. Si tratta di figli ingrati e indegni che rifiutano l’amore materno e i consigli della Madonna. Quali parole rivolgerà a costoro?

Facciamo di tutto, dunque, per appartenere all’altra categoria di figli: quelli che meritano veramente questo nome perché aspettano con ansia il ritorno della Madre e l’instaurazione del suo Regno.

Autorità ecclesiastiche

In Spagna, sono state celebrate Messe in onore della Madonna di Fatima. Quella nella Cattedrale dell’Almudena a Madrid, è stata presieduta dal Cardinale Carlos Osoro Sierra, e quella nella Basilica del Sacro Cuore di Gesù a Gijón, nelle Asturie, è stata presieduta dall’Arcivescovo di Oviedo, Mons. Jesus Sanz Montes, OFM. In Italia la cerimonia si è tenuta nella Parrocchia dei Santi Antonio e Annibale Maria di Francia, dove Mons. Dario Gervasi, Vescovo Ausiliare di Roma, ha incoronato la Madonna Pellegrina a nome di tutti.

Passando all’America, Mons. Victor Emilio Masalles Pere, Vescovo di Baní, nella Repubblica Dominicana, ha presieduto la Celebrazione Eucaristica tenuta nella Cattedrale di Santo Domingo. In Paraguay, la cerimonia tenutasi nella Chiesa della Madonna del Buon Consiglio, a Ypacaraí, è stata presieduta da Mons. Ricardo Jorge Valenzuela Ríos, Vescovo di Caacupé.

Di seguito sono riportate fotografie di alcune di queste cerimonie.

 


.

Repubblica Dominicana – Le missioni mariane non cessano in questo paese (foto 1). Nella Parrocchia del Buon Pastore, un gruppo di alunni della Scuola Follow Me ha ricevuto la Prima Comunione dalle mani di un sacerdote araldo che ha accompagnato la preparazione dei bambini (foto 2). E nella parrocchia di Santa Maria dell’Evangelizzazione, trentasette giovani che hanno fatto la loro catechesi nella casa degli Araldi del Vangelo hanno ricevuto il Sacramento della Cresima da Mons. Faustino Burgos Brisman, CM, Vescovo Ausiliare di Santo Domingo (foto 3), durante una Messa da lui presieduta il 22 maggio.

Mozambico – Nel mese di maggio, il Vescovo Ausiliare di Maputo e Amministratore Apostolico di Pemba, Mons. António Juliasse Ferreira Sandramo, ha amministrato il Sacramento della Cresima a fedeli di ambo i sessi durante la Santa Messa da lui presieduta nella Casa degli Araldi del Vangelo a Maputo.

Brasile – Mons. Dimas Lara Barbosa, Arcivescovo di Campo Grande, ha invitato il coro e l’ensemble strumentale degli Araldi del Vangelo a celebrare in modo solenne, con canti liturgici e pezzi vari, l’apertura del Congresso Cattolico dell’Educazione, tenutosi nella città nel mese di maggio.

Guatemala – Guidata dalla sezione femminile degli Araldi del Vangelo, la Statua Pellegrina del Cuore Immacolato di Maria ha visitato il 13 maggio il Municipio di Città del Guatemala ed è stata accolta in formazione da membri della Polizia Municipale (foto 3). Il sindaco, sig. Ricardo Quiñónez Lemus, ha incoronato la statua insieme a sua moglie (foto 1) e poi ha depositato nelle mani della Madonna il distintivo della municipalità da lui usato. La statua ha anche visitato gli uffici dei sette piani dell’edificio, compreso il settore dei trasporti, dove è stata accolta calorosamente dal direttore della EMETRA, Jorge Palacios (foto 2).

Brasile – Il 14 maggio, l’Oratorio Nostra Signora di Fatima, situato nella casa degli Araldi del Vangelo di Nuova Friburgo, ha inaugurato il suo campanile (foto 1). L’evento è stato presieduto da Mons. Luiz Antônio Lopes Ricci, Vescovo Diocesano, che ha benedetto le campane e ha celebrato la Santa Messa di azione di grazie (foto 2 e 3).

Brasile – Gli Araldi sono stati invitati ad animare la Pasqua dei Militari, tenutasi il 26 maggio nella Cattedrale di Sant’Anna. Mons. Sergio Arthur Braschi, Vescovo di Ponta Grossa (foto 1), ha presieduto la Celebrazione Eucaristica. Durante la Settimana degli Infermieri, missionari araldi hanno visitato l’Ospedale Universitario Materno Infantile (foto 2).

 

Articolo precedenteSostegno dei deboli e speranza dei malati
Articolo successivoÈ accaduto nella Chiesa e nel mondo
Articoli non firmati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui